SHARE

Oltre allo streaming di canzoni, Spotify starebbe pensando di esordire anche in quello dei video, lanciando di fatto una nuova sfida a colossi come YouTube.
Secondo rumors riportate dal Wall Street Journal, Spotify starebbe pensando di esordire in quello dei video. La piattaforma ha tra l’altro appena fissato un evento per il 20 maggio dichiarando solo di avere delle “news”.
Spotify possiede 60 milioni di utenti, dei quali 15 milioni a pagamento, infatti partendo dalle abitudini musicali di questi ultimi, la società, avrebbe iniziato a contrattare con aziende specializzate sulla creazione di video, come farebbe YouTube, Netflix e anche la new entry, si fa per dire, Apple.
Il 20 maggio, infatti, Spotify potrebbe annunciare le innovazioni sui servizi streaming musicali, facendo di fatto concorrenza a YouTube.
Questa nuova avventura della società svedese potrebbe contribuire di fatto a rilanciare i propri ricavi visto che nel 2013 si è registrata una perdita di 57,8 milioni dollari, cifra che farebbe rabbrividire chiunque, ma che ispira fiducia visto il continuo aumento di utenti che usufruiscono del servizio.

SHARE