SHARE

Una bottiglia di plastica, con all’interno della benzina, e alcuni proiettili. Il messaggio intimidatorio è stato recapitato oggi al centro commerciale “Le Rondini” di Porto Empedocle. La scoperta sarebbe stata fatta soltanto nella tarda mattinata, quando alcuni operai stavano accingendosi ad aprire il cancello laterale, d’accesso al capannone, per prelevare della merce. Sul posto, sono accorsi i poliziotti del commissariato “Frontiera” diretti dal vice questore aggiunto Cesare Castelli. Il destinatario della “missiva” intimidatoria non è stato, però, ancora ben individuato. Al centro commerciale “Le Rondini” c’è infatti, del resto, un supermercato di una impresa agrigentina e un grosso centro di rivendita di cinesi. Le indagini sono appena all’inizio.

SHARE