SHARE

Cerimonia di premiazione, ieri a Cianciana, della quinta edizione del “Premio Commentatore Nicolò Cinquemani Arcuri” promossa dall’omonima Associazione che è anche istituto di formazione giuridica e politica, presieduta dal Prof. Antonio Palazzo, Professore Emerito di Diritto Civile dell’Università di Perugia. Con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Cianciana, dopo anni la cerimonia ritorna, nella collocazione naturale, per diritto di nascita dell’On.le Comm.re Cinquemani Arcuri, notaio, eletto nel 1913 deputato nazionale del Reggio Parlamento, nonno egregio del prof. Antonio Palazzo.

ruvolo la gallaIl premio, che vuole essere un riconoscimento reso a coloro che portano avanti i valori del notaio Cinquemani Arcuri e che con il loro operato, ne ricordano lo spirito ed il valore. A persone che con sacrificio e dedizione si sono distinti nelle loro attività professionali. I premi del 2015 sono stati assegnati al dott. Nicola Diomede prefetto di Agrigento, al prof. Roberto Lagalla rettore dell’università di Palermo, alla dott.ssa Alessandra Vella presidente dell’associazione nazionale magistrati, al dott. Giovanni Ruvolo cardiochirurgo presidente dell’associazione onus A Cuore Aperto, al dott. Raffaele Zarbo dell’ufficio ambito territoriale di Agrigento e ai titolari dell’agenzia “My House” e della ditta Zolfi Ventilati Mannino. Ricordati all’inizio dell’iniziativa Peppino Impastato e Aldo Moro, uccisi da mafia e terrorismo il 9 maggio del 1978.

SHARE