SHARE

Arrivano i tanto attesi 20 milioni di euro per Lampedusa, una task-force di funzionari e tecnici della Presidenza del Consiglio da martedì sarà sull’isola pelagica per lavorare insieme al comune sulla progettazione per le opere che saranno finanziate con i fondi già sbloccati e deliberati dal Cipe. E’ quanto emerso oggi durante il sopralluogo dell’assessore regionale alla Formazione vice governatore della Sicilia, Mariella Lo Bello, nelle scuole di Lampedusa nel contesto delle due giornate che la Regione siciliana ha organizzato sull’isola per la Festa d’Europa e per presentare il progetto “Talenti d’Europa rivolto agli studenti delle scuole medie superiori della Sicilia. Non sono mancate le contestazioni. “La Regione – ha detto Mariella Lo Bello – darà il massimo supporto alla task-force della Presidenza, i fondi del Cipe sono una grande opportunità per Lampedusa”. I 20 milioni di euro sono cosi ripartiti: 7,9 milioni di euro per la riqualificazione urbana, 5,8 milioni di euro per la rete idrica e fognaria, 5,7 milioni di euro per l’ammodernamento delle scuole e 550 mila euro per l’assistenza tecnica.