SHARE

Intimidazione al centro commerciale “Le Rondini” di Porto Empedocle, emergono nuovi particolari.

Sono state tre le cartucce, calibro 7,65, tutte inesplose, che componevano, assieme alla bottiglia di plastica contenente liquido infiammabile, il messaggio intimidatorio. Una “missiva” che è stata ritrovata legata al cancello di ingresso posto sul retro dello stabile dove si trova il supermercato. Sia la bottiglia di plastica, contenente verosimilmente liquido infiammabile, che le tre cartucce marca “Gfl”, erano all’interno di una busta di cellophane trasparente.

La polizia continua ad indagare, anzi le indagini sono ancora in fase iniziale. L’ipotesi investigativa privilegiata è che il messaggio sarebbe stato rivolto al supermercato. Meno probabile, ma non per questo scartata, l’ipotesi che la minaccia possa essere stata indirizzata ai commercianti cinesi.

SHARE