SHARE

Era arrivato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento accusando forti dolori all’addome e vomito. Poi è stato sottoposto al triage e a quanto pare non era nemmeno in codice rosso. Proprio quando stava attendendo la visita specialistica è però andato in arresto cardiorespiratorio. Così è improvvisamente morto Giuseppe Terrazzino, 47 anni, pensionato, di Raffadali. Inutili i tentativi di rianimarlo.

I familiari, arrabbiati, hanno chiamato il 112 e in contrada Consolida, alla periferia della città dei Templi, si sono portati i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, coordinati dal tenente Nicolò Morandi e dal capitano Giuseppe Asti della compagnia di Agrigento. E’ accaduto tutto nella notte fra sabato e domenica. I carabinieri hanno prima raccolto la denuncia dei familiari ed informato la Procura della Repubblica. Poi, hanno sequestrato le cartelle cliniche del paziente quarantasettenne. A coordinare il fascicolo d’inchiesta è il sostituto procuratore Brunella Sardoni.

SHARE