SHARE

Le sei famiglie agrigentine evacuate a fine febbraio, dopo le frane d’argilla e il crollo di porzioni di costone che minacciavano gli stabili dal civico 275 al 289 del viale Della Vittoria, possono tornare a casa. Il commissario straordinario del Comune di Agrigento, Luciana Giammanco, ha revocato lo sgombero dei piani terra e l’interdizione dei locali ai primi piani confinanti con i terreni dai quali originano i cedimenti. Si tratta però di una sospensione dell’ordinanza di sgombero fino al primo ottobre prossimo, data entro la quale dovrà essere certificata, con perizia tecnica giurata, la definitiva messa in sicurezza del pendio.

Una sospensione fino al 1° ottobre 2015, data entro la quale dovrà essere certificata, con apposita perizia tecnica giurata, la definitiva messa in sicurezza del pendio. Messa in sicurezza per la quale dovranno adoperarsi il Demanio e l’agrigentino proprietario di una porzione di particella catastale. Sul pendio è stato fatto fare uno studio geologico-geotecnico per verificarne la stabilità.

SHARE