SHARE

“Consigliere comunale a gettone zero” è l’iniziativa promossa da un gruppo di candidati al consiglio comunale delle liste Agrigento Cambia e Agrigento Rinasce. L’iniziativa intende da un lato rimarcare la netta discontinuità con le recenti vicende di “gettonopoli”, ritenendo sia un dovere morale presentarsi come candidati al prossimo Consiglio Comunale dichiarando, prima delle elezioni, di rinunciare al “gettone di presenza delle commissioni”. Dall’altro è un gesto di rispetto verso le tante famiglie agrigentine in condizioni economiche al di sotto della soglia di povertà, infatti i termini della rinuncia, parziale o totale, e la destinazione dei fondi, saranno oggetto di una scelta collettiva e condivisa tra gli eletti e comunque a favore della condizione di povertà di molte famiglie agrigentine. “Siamo certi che all’odierno gruppo promotore aderiranno molti altri candidati delle liste a sostegno di Lillo Firetto”, dichiarano i promotori. Si da appuntamento a quanti vorranno sostenere la campagna “consigliere comunale a gettone zero” oggi alle ore 18 presso le Fabbriche Chiaramontane, Piazza San Francesco 1. In quella sede si sottoscriverà una dichiarazione d’intenti e simbolicamente si indosserà un braccialetto con inciso lo slogan della campagna. Il gruppo promotore non intende intestarsi alcuna primogenitura dell’iniziativa, ma al contrario “estenderne il più possibile e a più candidati la condivisione”.

SHARE