SHARE

Ieri pomeriggio i carabinieri della stazione di di Campobello di Licata, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Corte d’Appello di Palermo, hanno arrestato Maurizio Brancato, 40 anni, del luogo, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo deve espiare la pena definitiva di un anno e otto e mesi di reclusione poiché giudicato colpevole di lesioni personali aggravate, danneggiamento aggravato e detenzione illegale di arma da fuoco. Si tratta di fatti commessi a Licata nel febbraio 2010. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato portato presso la propria abitazione, in regime di detenzione domiciliare, così come disposto dall’autorità giudiziaria competente.

SHARE