SHARE

Un imprenditore edile di 49 anni si è tolto la vita. L’uomo ha lasciato un biglietto con il quale si scusava con la famiglia e con il quale – secondo la polizia – avrebbe fatto chiarezza sui motivi del gesto. Stando alle ricostruzioni dei poliziotti della sezione “Volanti”, l’imprenditore avrebbe deciso di farla finita a causa di debiti e della mancanza di lavoro.

SHARE