SHARE

Moda, design e riciclo creativo: sono gli ingredienti di ‘Denim Chairs’, il progetto in corso presso Sicilia Outlet Village a Dittaino in collaborazione con l’Accademia Abadir di Catania. La meta preferita per i siciliani in cerca di acquisti glamour e d’occasione diventa terreno fertile di innovazione e creatività grazie all’appoggio dell’accademia di design e arti visive, fucina di talenti che propone corsi di laurea, master e workshop formativi da più di 20 anni.

L’iniziativa ha coinvolto nei giorni scorsi tutti i clienti del villaggio dello shopping e della concessionaria ComarSud. È stato chiesto loro di portare capi usati, soprattutto in denim, per la promozione “Rottama il tuo jeans”. Questi ultimi verranno utilizzati dagli studenti dell’Accademia per la progettazione e realizzazione di nuove sedie e poltrone. Vecchi oggetti d’arredamento e capi d’abbigliamento di seconda mano si uniranno in un connubio nuovo, creativo, originale. Il workshop che coinvolge i giovani designer si svolge nel corso di questa settimana, fino a giovedì. Guidati da Giorgio Laboratore i ragazzi si sono messi all’opera per ideare e poi realizzare sedie bizzarre ma pratiche, con sedute e schienali rivestiti di jeans, o elementi decorativi provenienti dai capi usati, lasciando correre la fantasia ma senza dimenticare la funzionalità.

Venerdì 29 maggio le soluzioni d’arredamento create verranno presentate al pubblico. Alle 11.00 in conferenza stampa interverranno tutti i partecipanti, il direttore del workshop Giorgio Laboratore e il direttore di Abadir, Lucia Giuliano. Tutte le opere saranno esposte nelle vie, le piazze, le terrazze del Sicilia Outlet Village, fruibili dai visitatori.

L’evento è unico nel suo genere, poiché testimonia le eccellenze del nostro territorio nel campo del design, fornisce soluzioni originali e permette il riciclo di capi e mobili altrimenti destinati ai cassonetti. Nell’era del consumo, dell’usa e getta, della corsa alle novità, la Sicilia si dimostra pronta a cogliere opportunità etiche ed artistiche e ad accendere i riflettori sui suoi giovani talenti. Sfruttare tessuti e materiali per la creazione di oggetti nuovi, belli e funzionali attraverso il riciclo creativo significa dar loro nuova vita e mettere in modo un circuito virtuoso di innovazione e creatività.

 

SHARE