SHARE

Prelevava acqua abusivamente dalla condotta idrica proveniente da Gela per irrigare colture in serra e tunnel nelle campagne di Butera. Un quarantaquattrenne di Gela, amministratore di una azienda agricola, è stato denunciato in concorso con altre persone ancora in corso di identificazione, dalla polizia di Licata.
I poliziotti, in collaborazione con i tecnici di “Sicilia Acque”, per tutta la giornata di ieri, grazie a complessi scavi, hanno individuato tubazioni dal diametro variabile da 90 a 75 millimetri che consentivano di sottrarre circa 35/40 litri di acqua al secondo, quantità d’acqua in grado – scrive la Questura di Agrigento – di soddisfare le esigenze idriche di 20, 25 mila abitanti.
SHARE