SHARE

Soldi falsi. Mercoledì pomeriggio, nel rione del Villaggio Peruzzo, la polizia di Stato ha avuto la certezza. Sono stati “pizzicati” due giovani, uno di diciassette anni e uno di diciannove, in possesso di quattro banconote da 20 euro false. Assieme alla madre del minorenne, una trentanovenne di Agrigento, i tre sono stati denunciati alla Procura per l’ipotesi di reato di spendita di banconote false. E’ verosimile però che si tratti – ed è questa l’ipotesi investigativa privilegiata – dell’ultimo anello della catena. Né la donna, né il figlio, stando alle ricostruzioni della polizia, hanno voluto collaborare, spiegando da dove quelle quattro banconote fossero arrivate loro.

Un tentativo di spendere una banconota falsa da 50 euro era stato segnalato anche in un panificio di via Imera, sabato scorso. Le indagini della polizia proseguono.

 

SHARE