SHARE

Oggi i consiglieri comunali di opposizione Giovanni Cirillo, Paolo Tuttolomondo, Gianfranco Bonifacio e Giovanni Angelo Panarisi, hanno presentato presso il protocollo del Comune di Montallegro una comunicazione che “rileva l’incompatibilità del nuovo componente del nucleo di Valutazione nominata dal sindaco Pietro Baglio con propria determina sindacale.

“Non è possibile – scrive in una nota il capogruppo consiliare di minoranza Giovanni Cirillo – che tra 12 candidati che hanno presentato regolare domanda, il sindaco abbia nominato nuovo componente del nucleo di valutazione proprio la moglie dell’ex sindaco Roberto Caruana, Benina Caruana, che ha una parentela di 4° grado con l’attuale assessore Caterina Chinzi, nominata il dicembre scorso. La causa d’incompatibilità – aggiunge Cirillo – riguardante proprio l’avere un grado di parentela o affinità entro il 4° grado con i componenti degli organi del comune o con i dipendenti dell’Ente, è stata menzionata nell’avviso pubblico divulgato dallo stesso sindaco il 16.03.2015. Pertanto – conclude il capogruppo dell’opposizione – invitiamo il sindaco Pietro Baglio a rivedere ed annullare una delle due sue determine che costituiscono questo stato d’incompatibilità, altrimenti informeremo gli organi competenti quale il Prefetto, la Corte dei Conti e l’Assessorato Regionale agli Enti Locali”.

SHARE