SHARE

“A seguito di segnalazione circa un presunto inquinamento in località Punta Bianca, personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Porto Empedocle, unitamente a personale del servizio ARPA di Agrigento, ha effettuato nel pomeriggio di oggi un accurato sopralluogo via terra senza riscontrare alcun fenomeno inquinante in atto. Ad ogni buon fine, personale ARPA ha effettuato prelievi per eventuali analisi”. E’ quanto si legge in una nota della Capitaneria empedoclina. A lanciare l’allarme su Facebook era stata l’associazione ambientalista Mareamico Agrigento coordinata da Claudio Lombardo: “Circa 1 km di mare e di spiaggia, nei pressi di punta bianca ad Agrigento, risultano invase da una marea nera. L’unica possibile causa  è rappresentata dalla criminale pulizia della stiva di qualche nave di passaggio”.

SHARE