SHARE

Operazione “Action day”. Anche la Prefettura di Agrigento ha aderito al maxi controllo coordinando, in qualità di autorità provinciale di pubblica sicurezza, l’attività delle forze dell’ordine. Il furto e la ricettazione di rame è, del resto, un fenomeno particolarmente avvertito nell’Agrigentino.

In questa provincia, in particolare, già dall’anno scorso è operativa una “squadra interforze”, che, con il coordinamento della divisione Anticrimine della Questura di Agrigento, ha ottenuto importanti risultati nell’azione di contrasto al fenomeno dei furti di rame.
Durante l’action day, grazie all’attivazione di una contestuale azione preventiva (di controllo del territorio), amministrativa e di “investigazione leggera” con il concorso delle forze di polizia, degli uffici territoriali dell’agenzia delle dogane e con la sinergia della polizia locale e degli enti locali per i profili di competenza, in questo territorio è stato possibile procedere al controllo di 76 persone – di cui 6 denunciate – e di 14 depositi di rottamai/demolitori. Complessivamente 466 i chilogrammi di metallo sequestrato.

SHARE