SHARE

Scoppia un incendio in una villetta, adibita a residenza estiva, in contrada Pioppo, nei pressi della piscina comunale a Favara, e rimangono feriti padre e figlio. Il rogo sarebbe stato appiccato nel garage dove qualcuno avrebbe ammassato anche le bombole di gas trovate all’interno dello stesso magazzino. A chiamare il proprietario, un sessantenne, bidello in pensione, dicendogli che vedeva fuoco nella sua casa di campagna, e’ stato un vicino. Entrambi sono stati colpiti dai pezzi di parete e dei solai che stavano crollando. Sono stati portati in ospedale, al San Giovanni di Dio Agrigento, dove i medici del pronto soccorso hanno diagnosticato ferite guaribili in 5 e 20 giorni. Sull’incendio doloso della villetta hanno avviato le indagini i carabinieri.

SHARE