SHARE

8 giugno 2015. La location raffinata dell’Hotel dei Pini di Porto Empedocle, 70 baby models, 10 modelli, e poi stilisti, performer, cantanti, fotografi. E un pubblico numeroso ed entusiasta. Questi gli ingredienti dell’evento For Made in Sicily, organizzato da Salvatore Di Betta e la sua agenzia DB Models.

In un’atmosfera piacevole e rilassata si è svolto l’evento moda che apre la stagione estiva dell’agenzia. Sulla passerella, bambini e ragazzi hanno sfilato indossando abiti di brand e negozi della zona. Tra gli altri, Zeebra Agrigento e Fashion House Porto Empedocle, Cycleband Porto Empedocle e Chery Baby Favara hanno messo a disposizione le loro collezioni per vestire i modelli, le modelle e i bambini scritturati dall’agenzia. Presenti anche le creazioni di giovani stiliste della provincia: gli abiti femminili e raffinati di Lorenza Binnici, laureata al Nuovo Istituto Design di Perugia, e gli accessori originali con tocco vintage di Scarlatta Design.  Grandi e piccini hanno sfoggiato le eleganti acconciature di Simona Hairstyle e Paolo Agnello, mentre il make up è stato curato dalla Beauty School Agrigento.

Tra una sfilata e l’altra, il pubblico ha potuto ammirare le performance live del cantautore Rino Ciofalo, Pamela Salamone e Alessandro Monaco. Il tutto presentato con maestria da Angelo Palermo. Per regalare alla città questo piacevole evento, Salvatore Di Betta ha lavorato a lungo, prima con i casting di selezione dei partecipanti e poi con la scelta della location e della scaletta. Ad affiancarlo, il suo braccio destro Salvatore Di Salvo, la modella e coreografa Annalisa Moscato, insieme al fotografo Alessandro Tondo che ha realizzato tutti gli scatti della serata.

«Quest’evento vuol dar inizio ad un ciclo di eventi moda di grande qualità nella crescita professionale dei nostri Models e Baby Models creando occasioni e valorizzando il territorio con iniziative di richiamo turistico nel territorio di Agrigento e dintorni». Così Di Betta ha commentato la serata For Made in Sicily, entusiasta del consenso da parte del pubblico. Si apre così una nuova era nel panorama moda della Città dei Templi.

SHARE