SHARE

Via Cameroni, a Lampedusa, teatro di incendi. Due se ne sono verificati, nel giro di poche ore, fra il tardo pomeriggio di lunedì e la notte. Prima è andato a fuoco un barcone di circa dodici metri abbandonato all’interno del cosiddetto “deposito” delle “carrette del mare”.

Durante la notte, le fiamme hanno danneggiato la parte posteriore di un autocarro, un Fiat Iveco, di un autotrasportatore cinquantenne di Ribera. Danneggiati anche buona parte degli articoli da regalo e per la casa di cui il mezzo pesante era caricato.

Su entrami i roghi, le cui fiamme sono state spente dai vigili del fuoco del distaccamento isolano, hanno avviato le indagini i carabinieri. Nessun dubbio sul fatto che l’incendio del barcone sia stato doloso. Cause da accertare, invece, per l’autocarro. Pare però che, per il fatto che le fiamme abbiano interessato la parte posteriore del Fiat Iveco, l’ipotesi investigativa privilegiata, dai militari dell’Arma, sia quella del dolo.

SHARE