SHARE

“Chiediamo al presidente della Rai, Annamaria Tarantola, di prendere posizione e di fare in modo che la seconda prova del concorso per giornalisti fissata l’8 luglio venga rinviata a settembre“. Lo hanno affermato in una nota i senatori  Nico D’Ascola, Antonio Gentile, Guido Viceconte, Giovanni Bilardi, Piero Aiello e Ulisse Di Giacomo.

“La prima prova si terrà il 1 luglio a Bastia Umbra – hanno scritto i senatori a proposito del concorso Rai per giornalisti professionisti – bisognerà correggere migliaia di compiti e soprattutto stilare la graduatoria dei primi quattrocento con i titoli dei candidati. Considerando due giorni feriali ci chiediamo quale serietà possa avere un concorso con una seconda prova da convocare l’8 luglio e ci chiediamo anche come possa un uomo autorevole come Ferruccio De Bortoli, presidente della commissione, accettare simili decisioni”. “Tarantola rinvii la seconda prova per ridare un minimo di dignità a questa prova e per consentire – hanno concluso i senatori del Nuovo centrodestra di Angelino Alfano – a centinaia di persone che giungono da tutta Italia di potersi perlomeno organizzare .