SHARE

I carabinieri di Licata ed Agrigento e il Ros di Palermo hanno arrestato ieri sera Francesco Rosta, 73 anni, reggente della cosca Ragaglia di Randazzo (Ct) legata al clan Laudani di Catania. Era latitante dal settembre 2014, quando fu emessa un’ordinanza di custodia cautelare per associazione mafiosa, sequestro di persona, minaccia a mano armata, usura, furto aggravato, estorsione aggravata e continuata.
Il presunto mafioso è stato trovato in una abitazione di Trazzera Piazza Armerina, a Licata (Ag) dove avrebbe preso in affitto un appartamento. Assieme a lui c’era anche un’anziana marocchina che al momento non è indagata. Così come non è indagato il proprietario della residenza, che avrebbe affittato l’appartamento senza sapere chi fosse Rosta. Sia l’immigrata che il proprietario della casa verranno interrogati nelle prossime ore. Rosta è stato portato al carcere Bicocca di Catania.
SHARE