SHARE

Rissa tra parenti a Cattolica Eraclea. Due persone sono state denunciate a piede libero dai carabinieri della locale stazione diratti dal maresciallo Liborio Riggi. Entrambe le persone denunciate,dovranno rispondere dell’ipotesi di reato di detenzione e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. La maxi rissa sarebbe avvenuta in via Cesare Battisti. All’arrivo dei carabinieri, dopo una perquisizione sulle auto, i due sarebbero stati trovati in possesso di un bastone, un coltello ed una accetta. A fare scattare il presunto tafferuglio sarebbero stati motivi di interesse.

Motivi non chiari, comunque, e sui quali i militari dell’Arma starebbero ancora indagando. Nella tarda serata di venerdì, si legge sul Giornale di Sicilia, i carabinieri hanno ricevuto una richiesta di intervento per una rissa in via Cesare Battisti. Le pattuglie sono accorse immediatamente. L’imperativo era, infatti, intervenire prima che la situazione degenerasse. Quando i carabinieri sono giunti sul posto non hanno però sorpreso i diversi soggetti presenti in via Cesare Battisti mentre si azzuffavano. Contrariamente a quanto era stato riferito al 112. Se rissa, dunque, c’è stata, i carabinieri non potranno che procedere a querela di parte.

SHARE