SHARE

Il traghetto “Sansovino” della Compagnia delle isole rimarrà alla banchina di Porto Empedocle per almeno una settimana. Forse anche di più. L’avaria al motore che, domenica notte, lo ha costretto a rientrare poco dopo la partenza pare che sia più grave rispetto a quanto ipotizzato in un primo momento.

D’intesa con Prefettura e sindaco Giusi Nicolini, la Guardia costiera ha garantito, per oggi, l’intervento di una motovedetta. Gli esami di terza media potranno farsi visto che i componenti della commissione giungeranno a Lampedusa in aereo e poi saranno trasferiti, così come il sanitario della guardia medica turistica, con la motovedetta. Ed anche il sindaco Nicolini tornerà a Lampedusa, da dove dovrà raggiungere Palermo per recarsi alla Regione e sollecitare che sulla tratta venga messa in servizio in attesa che si ripari il guasto un’altra motonave, con la stessa motovedetta.