SHARE

Un cinquantenne di Agrigento è andato in escandescenze al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” perché, a suo dire, la cura di farmaci prescritta dai medici, per tamponare il suo malessere, sarebbe stata “sbagliata”, “non capace di aiutarlo a stare meglio”. L’uomo si è scagliato, spintonando, contro un medico ed ha danneggiato dei suppellettili del pronto soccorso. Sul posto, riportando la calma, sono accorse le pattuglie della polizia di Stato.

SHARE