SHARE

Personale della Guardia di Finanza di Agrigento ha acquisito una serie di informazioni sui rapporti tra Girgenti Acque, ente gestore del servizio idrico in provincia di Agrigento, e l’amministrazione comunale di Canicattì. Le fiamme gialle in particolare hanno voluto chiarimenti sulla modalità di rendicontazione delle forniture anche con riferimento al già commissariato Consorzio Acquedottistico “Tre Sorgenti” di Canicattì e sul personale utilizzato nei diversi servizi ed uffici interni ed esterni al Comune e all’ente gestore. La “tappa” di Canicattì sarebbe solo una delle tante di una più ampia inchiesta partita anche da esposti anonimi e denunce politiche pubbliche sulla gestione del servizio idrico in provincia di Agrigento. (ANSA)

SHARE