SHARE

Otto anni e quattro mesi di carcere sono stati chiesti dal Pm per Accursio Amato, 53 anni, impiegat al Comune di Sciacca, imputato per tentato omicidio della moglie.

Il pubblico ministero, nell’udienza di ieri al processo che si celebra col rito abbreviato a Sciaca dinnanzi al giudice Luisa Intini ha ricostruito la vicenda, non manifestando alcuna perplessità sulle responsabilità di Amato. L’accusa ha chiesto la condanna per tentato omicidio e l’assoluzione, invece, per maltrattamenti nei confronti della donna.

SHARE