SHARE

Furto in uno dei disabitati appartamenti del palazzo “Crea”, al viale Della Vittoria, rimasto sequestrato dopo il crollo del costone roccioso del 5 marzo del 2014. I malviventi non avrebbero portato via oggetti di valore perché furono “salvati” dai proprietari poche ore dopo lo sgombero.

Il palazzo non dovrebbe, però, rimanere ancora a lungo sequestrato. La prossima settimana, infatti, riaprirà il cantiere, della Protezione civile regionale, per completare la messa in sicurezza del costone. E parallelamente si procederà anche al consolidamento dei pilastri dello stabile.

Delle indagini si sta occupando la polizia di Stato. Sul posto si è, naturalmente, precipitato anche il custode giudiziario Cosimo Antonica, comandante della polizia municipale di Agrigento.

 

SHARE