SHARE

Mancavano solo le firme che sono arrivate ieri pomeriggio. Il pacchetto di maggioranza dell’Akragas calcio passa nelle mani dell’imprenditore Marcello Giavarini, licatese di origine ma da anni operativo in Bulgaria. Le operazioni di cessione delle quote sono state ultimate davanti al notaio Giuseppe Fanara e contestualmente si è proceduto a un aumento di capitale. I primi spostamenti erano stati formalizzati martedì. Ieri è stato messo tutto nero su bianco. Il 54% delle quote va a Giavarini, mentre il restante 46% resta nelle mani del gruppo di Silvio Alessi che ha mantenuto il ruolo di presidente. Giavarini, socio di maggioranza, è stato nominato presidente onorario. Il suo gruppo sarà rappresentato dall’agente Fifa Peppino Tirri che ha mediato fra le parti per raggiungere l’accordo che adesso è stato formalizzato. Tirri è il nuovo amministratore delegato.

“Sono molto contento – ha commentato ieri sera Giavarini – di essere entrato a far parte della grande famiglia Akragas. Ho trovato dei nuovi amici e tanto entusiasmo, sono sicuro che faremo bene”.“Dobbiamo ringraziare Giavarini – ha commentato l’avvocato Enzo Caponnetto, legale del club e regista di quasi tutta la trattativa – perché senza il suo apporto difficilmente avremmo avuto la possibilità di disputare una stagione di Lega Pro senza l’affanno. Ha sposato questo progetto con grande entusiasmo e voglia di fare.

Del vecchio gruppo sono rimasti quasi tutti in carica con vari ruoli. L’unico uscito di scena è l’ex vice presidente Angelo Vella che prima si è dimesso dall’incarico operativo e poi ha ceduto le quote. Franco Nobile è stato confermato vice presidente mentre il direttore generale sarà Luigi Campoccia. Lo stesso Caponnetto, pur avendo ceduto le quote societarie, continua a rivestire un ruolo di centralità nella gestione del club anche perché presiede l’associazione, appena costituita, che consente ai tifosi di sostenere la società mediante l’azionariato popolare. “Siamo soddisfatti di questi primi giorni di raccolta delle quote. Il tesoriere Gaetano Leonardi sta lavorando con grande tenacia per allargare il bacino dei sostenitori”. Lunedì mattina alle 11 allo stadio la presentazione alla stampa di Giavarini e della nuova società.

SHARE