SHARE

“‎Lampedusa: quello che sta accadendo stamattina è paradossale. Un aliscafo fermo al porto per portare via i migranti. E tutto questo perché oggi è prevista un’ispezione della Commissione d’inchiesta, quindi il centro deve ‘sembrare’ in ordine”. Lo scrive su Facebook la deputata regionale del Movimento 5 stelle Claudia La Rocca, in questi giorni sull’isola pelagica – con i colleghi Matteo Mangiacavallo, Giampiero Trizzino, Valentina Palmeri, Salvatore Siragusa, Sergio Tancredi e Gianina Ciancio – per le riprese di “Un giorno qualunque a Lampedusa“, uno spot di 90 secondi e un breve documentario “sulle vere problematiche dell’isola”.

“In tutto questo gli abitanti di ‪‎Linosa (circa 450) si ritrovano senza aliscafo, non viene quindi garantita la continuità territoriale, oltre il danno economico (loro vivono di turismo). Ciò che si percepisce – ha aggiunto La Rocca – è che lampedusani e linosani sentono i loro diritti calpestati. La colpa non è di certo degli immigrati, ma dei Governi “dell’apparenza” senza risposte serie. Alcuni di noi stanno provando a raggiungere Linosa per incontrare i cittadini, mentre io e Giampiero Trizzino – ha spiegato – proveremo ad entrare al centro di accoglienza dei migranti. Più tardi faremo visita anche al centro di recupero delle tartarughe marine e al tramonto è prevista un’agorà per parlare del ddl sulle isole minori”.