SHARE

“Linosa è la piccola isola che in questi giorni sta combattendo per il suo diritto a non essere isolata. Anche noi, come loro, #vogliamolaliscafo”. Lo hanno scritto su Facebook i parlamentari regionali del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo – Claudia La Rocca, Matteo Mangiacavallo, Giampiero Trizzino, Valentina Palmeri, Salvatore Siragusa, Sergio Tancredi e Gianina Ciancio – in questi giorni sull’isola pelagica per le riprese di “Un giorno qualunque a Lampedusa“, uno spot di 90 secondi e un breve documentario “sulle vere problematiche dell’isola”.

Da sette mesi, a Linosa, non hanno più l’aliscafo per andare o tornare da Lampedusa. Per spostarsi sulla più grande delle isole Pelagie, i linosani fanno affidamento esclusivamente sul traghetto di linea. Motonave che, anche ieri, ad esempio,come racconta oggi il Giornale di Sicilia, non è salpata da Porto Empedocle per il forte vento e il mare mosso nel Canale di Sicilia. Tutte le speranze erano state riposte nella gara d’appalto di venerdì scorso. Andata però deserta, e per la quinta volta, è scoppiata la protesta. Ieri mattina, gli isolani sono scesi in piazza con cartelloni e striscioni con queste scritte: “Negli anni ’70 confino per i mafiosi, nel 2015 confino per i linosani”, “La continuità territoriale è un diritto costituzionale. Abbandonati dallo Stato, chiediamo asilo politico”.