SHARE

Dopo due giorni di assemblea permanente all’interno della sede distaccata del Comune di Linosa, oggi potrebbe essere il giorno della svolta.

I linosani da sette mesi non hanno più l’aliscafo per andare e tornare da Lampedusa. Ogni speranza era stata riposta sulla gara d’appalto di venerdì. Gara andata però deserta, esattamente come le prime cinque. Ed è a questo punto che domenica mattina i linosani sono scesi in piazza e poi hanno “occupato” la sede della delegazione comunale. Su Facebook intanto, parallelamente, va avanti la protesta di quanti, condividendo l’emergenza trasporti, si fanno una fotografia, e la condividono, con la scritta “Voglio andare a Linosa #‎vogliamolaliscafo”.

Oggi, però, sensibilizzata anche dalla Prefettura di Agrigento, la Regione ha convocato un incontro con la Compagnia delle isole per valutare la possibilità di integrare la convenzioni esistente per il traghetto di linea con l’istituzione di una tratta, fatta con aliscafo, fra Linosa e Lampedusa.

SHARE