SHARE

Una morta e una ferita. Sono stati sbarcati ieri mattina, al porto di Catania, i 497 migranti soccorsi su due barconi in acque maltesi.

Quando i soccorritori, fra cui anche una nave olandese, hanno raggiunto il primo peschereccio, a bordo hanno trovato la salma di una giovane donna. A quanto pare, era già morta da un paio di giorni. L’altra donna, ritenuta ieri in gravi condizioni, è risultata essere, invece, fortemente disidratata e già sul barcone veniva alimentata con le flebo.

 

SHARE