SHARE

Beneficiari della legge 104. Ancora poche settimane, quasi certamente fino alla fine di luglio, e poi lo screening su chi, negli ultimi due anni, ha chiesto di beneficiare della legge 104 sarà concluso. Gli esiti saranno comunicati alla Procura, all’ex Provveditorato agli studi e agli interessati.

La task force – composta da sei medici ed un assistente sociale – è all’opera dallo scorso primo aprile. Quotidianamente, a seconda della complessità degli accertamenti da effettuare, vengono effettuate 20, massimo 30, visite nelle stanze fatte appositamente allestire nella sede Inps di via Picone. I beneficiari vengono chiamati tutti a tappeto.  La Procura aveva aperto un’inchiesta. Lo scorso settembre,  i poliziotti della Digos arrestarono, provvedimenti firmati dal Gip Ottavio Mosti, 13 persone – cinque in carcere ed otto ai domiciliari – con le accuse di associazione per delinquere, falso ideologico, truffa e corruzione.

SHARE