SHARE

Linosani e lampedusani, insieme, in un consiglio comunale straordinario ed aperto. A convocarlo, per domani alle 18, è stato il presidente dell’Assise Gerardo Errera. All’ordine del giorno un unico argomento: l’emergenza trasporti veloci. Ossia la mancanza dell’aliscafo per collegare Lampedusa e Linosa.

“L’unica risposta che abbiamo fino ad ora avuto è – spiega Cristina Errera, colei che ha lanciato la proteste in rete – una intimazione della Regione alla Compagnia delle isole pereffettuare i collegamenti, ma solo per Linosa-Lampedusa, escludendo Porto Empedocle. Si tratta, però, di una situazione temporanea che prende spunto dall’esigenza di sopperire all’emergenza. Si è instaurato – prosegue Cristina Errera – una sorta di carteggio tra Regione e Compagnia delle isole, un braccio di ferro che però al momento vede perdenti solo noi isolani”.

“Anche noi vogliamo andare a Linosa. Anche noi #vogliamolaliscafo”. Il deputato nazionale del Pd Antonino Moscatt e quello regionale Giovanni Panepinto, ieri, sono intervenuti sulla mancanza di collegamenti per l’isola di Linosa.

SHARE