SHARE

Più di 500 persone finite in manette, circa 3 tonnellate di cocaina sequestrate, 390 veicoli confiscati, quasi 1.300 tonnellate di rame sequestrate. Sono questi i numeri ufficiali dell’operazione internazionale di polizia “Blue Amber” che ha visto la partecipazione di molti funzionari dell’Europol presenti in diverse parti del mondo. Dai dati della maxi operazione contro il crimine, resi noti oggi, emerge che l’ampio spettro di indagini ha riguardato settori come quelli del contrasto al narcotraffico, traffico di armi e di esseri umani; contrasto all`immigrazione illegale, alla produzione e al commercio di beni contraffatti, fino al traffico di autoveicoli rubati.

L’operazione “Blue Amber” è stata definita, in questo senso, una delle pù grandi operazioni di contrasto alla criminalità mai operate in Europa e segue una simile operazione denominata “Archimedes” dell’anno scorso. Le Polizie coinvolte sono state tutte quelle dei 28 paesi membri dell’Unione europea. Ad esempio per quanto riguarda il traffico di sostanze stupefacenti sono note le rotte di cocaina dei corrieri dal sud America all`Europa, e di eroina dall`Afghanistan-Pakistan verso l`occidente con cadenza giornaliera, e sono state scoperte varie metodologie di trasporto come quella della droga diluita negli abiti, nascosta nelle suole delle scarpe, o celata o diluita nei medicinali.

SHARE