SHARE
Il Pm Nino Di Matteo, più volte minacciato dalla mafia.

Grotte solidarizza con il magistrato Nino Di Matteo e il consiglio comunale delibera, all’unanimità, di conferire la cittadinanza onoraria.

Verrà anche realizzato uno striscione da esporre, appositamente, sulla facciata del Municipio. Accolte, in pieno, dunque, tutte le richieste di Salvatore Lo Presti, giovane attivista del movimento “Agende rosse”.

SHARE