SHARE

Su segnalazione del commissariato di Licata, la divisione Anticrimine della Questura ha notificato una misura di prevenzione a C. M., 26 anni, già noto per lesioni personali, violazione della normativa sugli stupefacenti, e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, per due anni, secondo il provvedimento firmato dal questore, dovrà rientrare a casa entro le 20 e non uscire prima delle 7 del mattino successivo. Gli è stato fatto divieto, inoltre, sempre per due anni, di condurre qualsiasi veicolo.

Identico provvedimento è stato applicato a R. V., 26 anni, di Ribera, già noto per violazione della normativa sugli stupefacenti, rapina, minaccia a pubblico ufficiale e danneggiamento. Anche lui, per due anni, sarà obbligato a rientrare a casa entro le 20 e non uscire prima delle sette del mattino.

SHARE