SHARE

E’ tornato in servizio giovedì notte, alle ore 23, sulla linea che collega Porto Empedocle con le isole Pelagie, il traghetto “Sansovino” fermo dal 12 giugno scorso dopo un guasto che lo ha costretto ad entrare in cantiere per le riparazioni.

Terminati i lavori per rimettere in sesto il traghetto – nel frattempo sostituito dalla Compagnia delle Isole-Siremar con il “Pietro Novelli” – sono stati così ripristinati i regolari collegamenti con Linosa e Lampedusa. L’avaria ad uno dei motori del traghetto “Sansovino” lasciò una ventina di giorni fa il sindaco Giusi Nicolini bloccata a Linosa dove era andata per impegni istituzionali, 60 ragazzi delle due isole fermi a Porto Empedocle dopo una trasferta calcistica, e bloccati a Lampedusa (dove erano arrivati in aereo) gli insegnanti della commissione d’esame di terza media che si dovevano recare sulla più piccola delle Pelagie e il dottore del servizio di guardia medica turistica. Il problema è stato poi risolto grazie a una motovedetta della guardia costiera che ha portato da a Linosa i tre insegnanti e il medico. La stessa motovedetta ha preso a bordo il sindaco per riportarla a Lampedusa, l’intervento è stato deciso d’intesa con la prefettura di Agrigento.

SHARE