SHARE

E’andata deserta la gara con la quale venivano messe a bando sei nuove rotte per l’aeroporto di Comiso (Ragusa). Erano previsti degli incentivi per un valore complessivo di 1,6 milioni di euro finanziati con i fondi ex Insicem. Tre delle rotte in offerta erano nazionali, per Torino, Bologna e una citta’ da definire tra Verona e Venezia; altri collegamenti erano internazionali, per destinazioni da stabilire in Francia, Spagna e in Germania (con esclusione, qui, di Francoforte perche’ gia’ servita dallo scalo ragusano). Il contratto sarebbe durato quattro anni, due con il beneficio degli incentivi e due senza. Il bando era stato inviato alla pubblicazione sulla Gazzetta europea e la ex Provincia di Ragusa, oggi Libero Consorzio tra Comuni aveva definito tutto l’iter burocratico avviato in sinergia con la Soaco, societa’ di gestione. Il termine e’ scaduto senza che sia pervenuta alcuna offerta da parte di compagnie aeree, e questo rende vana la gara che era in programma per domani. (AGI)

SHARE