SHARE

Netturbini sulla torrefaro, ieri mattina, nei pressi del viadotto Morandi di Agrigento. E’ la terza volta che per i ritardi nei pagamenti degli stipendi gli operatori ecologici si arrampicano sulla torre, alta una trentina di metri, per segnalare platealmente i loro disagi. Ma questa volta la protesta è durata poche ore. Subito dopo le 10,30, infatti, la mobilitazione dei netturbini è rientrata. Ed anche le squadre dei vigili del fuoco, vigili urbani, carabinieri e polizia sono rientrate. La protesta è rientrata perché oggi, alle 11, sono stati convocati in Prefettura.

 

 

SHARE