SHARE
Foto di Giuseppe Cinquemani

“Ancora un altro crollo, ancora altri disagi per i cittadini siciliani”. Questo il commento a caldo del deputato regionale M5S Matteo Mangiacavallo, a seguito del cedimento, avvenuto ieri sera, di parte del rivestimento in cemento sulla galleria della SS 115, compresa tra Siculiana e Montallegro in direzione Sciacca. Il parlamentare Cinquestelle ha già presentato un atto parlamentare ispettivo urgente, interroga così il governo regionale. “Bisogna intervenire immediatamente, – afferma Mangiacavallo – l’opera va ripristinata subito, così da non causare altri rallentamenti alla viabilità di una Regione, e di una strada Statale in particolare, la 115, già al collasso”. La galleria, infatti, sta proprio sulla Statale oggetto di un esposto presentato alla Procura e prodotto dagli stessi Cinquestelle,che affermano: “Si tratta di 383 chilometri di inferno e morte. Pensare che sono più di 4 mila gli atti parlamentari presentati dal 1980 ad oggi e che riguardano la messa in sicurezza della statale. Eppure la strada è ancora a brandelli”.

SHARE