SHARE

Tre medici dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca sono stati assolti “perché il fatto non sussiste” dall’accusa di omicidio colposo. La sentenza per l’ex primario di Anestesia, un medico dello stesso reparto e per il primario di Chirurgia è stata emessa dal giudice monocratico Cinzia Alcamo. L’inchiesta riguardava la morte di un paziente, il 14 settembre del 2007, sottoposto ad intervento chirurgico di laparotomia esplorativa

SHARE