SHARE

Non ne vuole sapere di farsi da parte, ma sembra il suo sembra il delirio di un uomo sempre più solo. “Qualcuno ha voluto mettere a segno un golpe, volevano determinare le mie dimissioni o il mio suicidio. E trovo assurdo che organi istituzionali abbiano espresso giudizi senza fare le dovute verifiche con la Procura”. Lo ha detto all’Ansa il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta.

“Il governo – ha aggiunto Crocetta – nomini subito una commissione d’inchiesta per accertare quali servizi deviati e quali poteri oscuri abbiano tentato di farmi fuori. Ieri l’ho chiesto al ministro degli Interni Alfano”.

SHARE