SHARE

“Da giovedì scorso, da quando ho riferito in Aula sulla vicenda per me molto dolorosa dell’intercettazione, ho visto una volonta’ generale, da diversi esponenti del parlamento di confrontarci, volontà che prima non c’era”. Lo ha detto il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, secondo il caso della presunta intercettazione ha rinsaldato i suoi rapporti con la maggioranza e non solo. “Da giovedi scorso, da quel discorso che ha avuto qualche leggera critica ma non forti contestazioni, io credo che possa cambiare la storia dei rapporti tra governo e parlamento in senso molto positivo”, ha sottolineato Crocetta. (AGI)