SHARE

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, accogliendo la richiesta del sostituto procuratore Carlo Cinque, ha disposto il giudizio immediato per il direttore della riserva naturale “Macalube” di Aragona, Domenico Fontana (presidente di Legambiente Sicilia e assessore del Comune di Agrigento), e per due dipendenti: Daniele Gucciardo e Francesco Gendusa. I tre, secondo quanto riporta l’Ansa, dovranno rispondere di cooperazione in omicidio colposo plurimo, dopo l’esplosione, il 27 settembre scorso, di un vulcanello delle Macalube che costòla vita ai fratellini Laura e Carmelo Mulone, di 7 e 9 anni. L’inchiesta e’ coordinata dal procuratore capo Renato Di Natale, dall’aggiunto Ignazio Fonzo e dal sostituto Carlo Cinque. I due bimbi erano in compagnia del padre, un appuntato dei carabinieri, per festeggiare il nono compleanno di Carmelo. L’esplosione del vulcanello seppelli’ padre e figli. Il padre riuscì a salvarsi grazie all’intervento dei carabinieri e della Protezione civile. La prima udienza del processo col rito immediato si terrà il 3 novembre, davanti giudice monocratico Gianfranca Infantino.