SHARE
Maria Iacono, parlamentare del Pd

“L’approvazione dell’emendamento, primo firmatario Leonardo Impegno, di cui sono firmataria pone fine alle discriminazioni che hanno subito sino ad oggi gli automobilisti del sud.” Lo ha dichiarato la deputato Nazionale del PD Maria Iacono, che ha poi aggiunto “con l’accoglimento, da parte del governo del nostro emendamento al DDL concorrenza , il meridione e gli automobilisti del centro sud potranno usufruire di uno sconto sulle tariffe RC auto.”

Nell’ultimo periodo abbiamo più volte ribadito al Governo l’esigenza di introdurre l’obbligo per le compagnie assicurative di applicare una tariffa unica nazionale (la più bassa) a tutti gli assicurati che non abbiano causato incidenti negli ultimi cinque anni, sostenendo, attraverso la presentazione di una proposta di legge d’iniziativa popolare e diversi atti parlamentari , l’introduzione di norme che avrebbero effetti positivi consistenti nel risparmio per i cittadini che vivono nelle regioni del sud ove le compagnie attualmente applicano le tariffe maggiori.”

“Nelle Province del Mezzogiorno , infatti, si registrano le tariffe RC Auto più alte d’Italia e d’Europa ed un cittadino che risiede in un Comune del Sud, a parità di sinistrosità, è costretto a pagare per il premio assicurativo fino al triplo rispetto ad un cittadino che risiede in altre regioni d’Italia.” “La nostra battaglia Tariffa Italia – continua Iacono –aveva l’obbiettivo ultimo di applicare una polizza unica su tutto il territorio nazionale, la migliore d’Italia, ovvero la più bassa, il risultato, conseguito grazie all’emendamento rappresenta comunque un passo in avanti in materia di assicurazioni, garantendo premi più bassi, quindi, e in alcuni casi anche dimezzati. “

“ L’emendamento, nello specifico , prevede che agli automobilisti residenti nelle regioni dove il costo medio del premio, calcolato sulla base dell’anno precedente, è superiore alla media nazionale e che non abbiano fatto incidenti per cinque anni consecutivi, verrà applicata una percentuale di sconto tale da commisurare la loro tariffa a quella media che verrebbe applicata a un qualsiasi assicurato residente in una Regione con un costo medio inferiore alla media nazionale.” “L’emendamento rappresenta un ulteriore strumento per combattere alcuni fenomeni come la circolazione di auto non assicurate ed il ricorso molto diffuso alle residenze fittizie. “

 

 

SHARE