SHARE

Il Vice Presidente della Regione e Assessore Regionale all’Istruzione e Formazione Professionale Mariella Lo Bello ha incontrato ieri a Roma il sottosegretario Davide Faraone al quale ha esposto i punti che stanno alla base della piattaforma che riguarda i docenti precari della Sicilia, che più di altri sono penalizzati nell’assegnazione dei posti, nell’ambito del piano di assunzioni previsto dalla riforma “La buona scuola”.

Mariella Lo Bello, ha consegnato un documento redatto nei giorni scorsi da Caterina Altamore responsabile del settore scuola, università e ricerca del PD, nell’ambito di un’assemblea dei precari, sottoponendo all’attenzione di Faraone i punti contenuti nello stesso.

L’Assessore Regionale all’Istruzione, si legge in una nota stampa, ha poi illustrato alla IX commissione della Conferenza Stato Regioni le criticità rilevate e contenute nella nota, che ha poi consegnato alla Coordinatrice della Commissione Assessore Cristina Grieco della Regione Toscana. Quest’ultima, a nome della commissione stessa, già nella giornata di ieri ha inoltrato il documento al Ministro Giannini.

Inoltre Mariella Lo Bello partecipando alla Conferenza delle Regioni, ha consegnato lo stesso documento, al Vice Presidente Giovanni Toti affinchè le problematiche rappresentate, venissero rappresentate in conferenza Stato Regioni.

“ E’ stata una proficua missione, quella di ieri a Roma, nel corso della quale il governo nazionale ha preso in carico le criticità descritte – ha concluso Mariella Lo Bello -che hanno lo scopo di dare voce e tutelare i precari della scuola della Sicilia”.