SHARE

E’ finito ai domiciliari per estorsione Francesco Bono, di 62 anni, pensionato che vive tra Ribera e la Germania. L’uomo accusato di avere estorto piccole somme di denaro, qualche decina di euro, a una giovane romena. Lui giura che si è trattato di un prestito concesso alla ragazza e che quella somma rappresentava il pagamento, non ancora completato. Stamattina il Gip del Tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella, deciderà sulla richiesta di convalida dell’arresto e di applicazione degli arresti domiciliari avanzata dalla Procura della Repubblica di Sciacca.

SHARE