SHARE

A Pozzallo (Ragusa) per una visitaculturale e per trascorrere qualche giorno di vacanza, il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, per la prima volta interviene sul trasferimento a Roma del suo ex assessore alla Salute, Lucia Borsellino, chiamata all’Agenas con un incarico anticorruzione. “Mi sarebbe piaciuto che fosse rimasta con me a Palermo – ha detto Crocetta secondo quanto riferisce l’Agi – ha lavorato bene. Ma dopo avere letto anche lei quelle bufale delle intercettazioni abbiamo avuto qualche problemino”. E poi il governatore siciliano ha aggiunto: “La politica per me e’ una scelta di vita. Perche’ faccio politica? Me lo ha chiesto un ragazzo di Milano, ieri a Pozzallo. Ho risposto con le parole di Paolo VI: la politica è la più  alta forma di carità, è un atto di amore. Non ci ho mai guadagnato nulla. Forse per la prima volta ci guadagnero’ con la causa de l’Espresso”.