SHARE

Hanno alterato illegalmente il sistema informatico e hanno prelevato abusivamente, con la tecnica del phisching, quasi novemila euro dal conto di un uomo di Dorgali, in provincia di Nuoro (Sardegna). Sono stati scoperti e denunciati dai carabinieri quattro siciliani, tre dei quali residenti in provincia di Messina, una donna di 36 anni, un uomo di 42 ed un 31enne, assieme ad un abitante di Agrigento di 40. I quattro dovranno rispondere del reato di frode informatica. Le indagini, secondo quanto riferisce l’Ansa, sono scattate dalla denuncia di un dorgalese che in pochi giorni aveva visto diminuire il suo conto, in totale 8.853 euro, senza che lo stesso uomo avesse effettuato prelievi. I militari hanno smascherato la truffa accertando la responsabilita’ dei quattro che sono riusciti ad acquisire dati della carta di credito del malcapitato ed effettuando quindi prelievi ed acquisti. Un analogo episodio e’ avvenuto nei giorni scorsi a Siniscola dove dal conto di una cittadina del paese sono stati prelevati 70 euro. La donna si e’ accorta subito della frode e ha segnalato il furto ai carabinieri. In questo caso l’intervento dei militari ha permesso di identificare e denunciare un 22enne di Avellino.

SHARE